Conserve e marmellate/ Contorni/ Foodie Angels/ Salato

Conserva di melanzane con timo e rosmarino

conserva di melanzane con timo e rosmarino

Settembre non è solo il tempo delle mele, ma anche quello delle conserve e delle marmellate. In questo articolo ho deciso di presentarvi la conserva di melanzane con timo e rosmarino.

Fare le conserve pensavo fosse una cosa difficilissima e a parte l’aver carbonizzato alcune melanzane, per il resto è andata abbastanza liscia; della serie, “se ci sono riuscita io, non ci sono problemi per voi”.

La mia conserva di melanzane con timo e rosmarino sono realizzate con melanzane grigliate, olio di oliva extravergine, aglio e come aromi rosmarino e timo.

melanzane e rosmarino

Pensavo ci volesse moltissimo tempo per farle, ma grigliando le melanzane il tempo verrà dimezzato rispetto al farle asciugare al sole come i pomodori secchi.

Anche se fare i pomodori secchi mi ricorda tantissimo quando li faceva mia nonna mettendoli in una tavola sotto il sole mentre eravamo nella villetta al mare. Bellissimi ricordi! Forse li saprei fare anch’io solo per averla vista farli tantissime volte da piccola e aver imparato la tecnica a memoria.

Per tutte le informazioni riguardanti le conserve leggete la guida realizzata da me con le buone prassi di base che ho fatto per realizzarle. Per essere ancora più informati rifatevi al sito del Ministero della Salute.

La ricetta l’ho presa e modificata dal libro della Giunti edito Slow Food intitolato “Marmellate e conserve”.


Vi regaliamo le etichette personalizzate e quelle della conserva di melanzane con timo e rosmarino

La conserva di melanzane con timo e rosmarino le ho realizzate e pensate per il progetto Foodie Angels. Con le altre ragazze questa volta abbiamo pensato di farvi un regalo, creando delle etichette per le vostre conserve o marmellate.

Troverete le etichette cliccando nel link che vi porterà direttamente a un file in pdf che ne contiene diversi tipi in diverse forme. Le etichette sono senza scritte, così da lasciare a voi la libertà di scrivere ciò che volete. Hanno un tema autunnale a fare da contorno e il nostro logo “Foodie Angels”.

Oltre alle etichette personalizzabili troverete le nostre etichette già pronte, in questo modo se rifate esattamente una delle nostre ricette delle conserve avrete già l’etichetta pronta, andando a scaricarla direttamente nel blog della ricetta che avete realizzato!

Nel mio caso quindi sono inserite le etichette di tutti i tipi della conserva di melanzane con timo e rosmarino.

Una volta scaricate potrete stamparle, scegliere la vostra preferita, realizzare un buco dove c’è il segno dell’occhiello aiutandovi con la punta delle forbici e inserire un bel nastrino, oppure acquistare della carta adesiva dove è possibile stampare l’etichetta creata apposta (quella senza occhiello) e applicarla direttamente sul barattolo.

Anche la stoffa utilizzata per realizzare il mio barattolo è fai da te! Ho semplicemente preso dei vecchi tovaglioli di stoffa e ritagliato un cerchio aiutandomi con un piatto. Ed ecco che ho “vestito” il mio barattolo!


conserva di melanzane sottolio
Conserva di melanzane con timo e rosmarino
Preparazione
20 min
Cottura
5 min
Riposo
1 h
Tempo totale
25 min
 

La conserva di melanzane con timo e rosmarino sono un modo per conservare più a lungo il sapore delle melanzane anche quando non è più periodo per trovarle fresche.

Piatto: Contorno
Cucina: Italiana
Porzioni: 1 vasetto
Autore: aromadimandorle
Ingredienti
  • 2 kg Melanzane
  • qb Sale grosso
  • 3 spicchi Aglio
  • 2 rametti Rosmarino fresco
  • 2 rametti Timo fresco
  • qb Olio di oliva extravergine
Istruzioni
  1. Lavate le melanzane e tagliatele a fette.

  2. Mettete le fette in uno scolapasta ampio con sotto una teglia per raccogliere il liquido in eccesso.

  3. Cospargetele di sale grosso e lasciatele per almeno un’ora con un peso sopra (ad esempio un piatto) per farle scolare meglio.

    mettere il sale
  4. Passatele sotto l’acqua corrente togliendo ogni traccia di sale e lavandole per bene, in modo che non risultino troppo salate.

  5. Asciugatele tra due strofinacci o con carta assorbente.

  6. Grigliate le melanzane non facendole risultare troppo secche.

  7. Intanto preparate gli aromi tritando l’aglio, il timo e il rosmarino e mescolandoli assieme.

    spezie
  8. Per sterilizzare i vasetti utilizzati per le conserve e non imbattervi nel famigerato botulismo, vi rimando alla guida creata apposta e al sito del Ministero della Salute con un articolo realizzato per questo.

  9. Una volta sanificati i barattoli e coperchi inserite le melanzane nel vasetto creando degli strati e alternandole con l’aglio, il timo e il rosmarino mescolati.

  10. Versate infine l’olio fino a coprire completamente tutto il contenuto ma non riempiendo tutto il barattolo, aggiungete un pressino in plastica, pulite il collo del barattolo e chiudetelo con il tappo non stringendo troppo.

  11. Per creare il sottovuoto ed eliminare ulteriormente la carica batterica continuate a leggere la guida.

Note

Lasciatele riposare almeno due settimane prima di consumarle.

conserva di melanzane aglio timo e rosmarino

Disclaimer

Foto e testi appartengono alla sottoscritta Monica Locci pertanto il loro uso è vietato in qualsiasi modo e forma senza mia previa autorizzazione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 7/03/2001. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Categorie

Altre ricette che ti potrebbero interessare

Nessun commento

Lascia una risposta

due × 2 =

Grazie per aver condiviso il mio post!