Home » Glasse, Creme e Sciroppi » Crema pasticcera veloce

Crema pasticcera veloce

di aromadimandorle
crema pasticcera veloce

La crema pasticcera veloce è realizzata con un metodo che permette di prepararla facilmente per farcire qualsiasi dolce.

Una preparazione che in pasticceria si fa a litri e litri giornalmente, perché utilizzata per farcire crostate e torte di ogni tipo, ma è anche la base per molte altre creme, come quella chantilly italiana (o diplomatica) e la crema mousseline.

I metodi e gli ingredienti cambiano da pasticceria in pasticceria e sinceramente di tutte le ricette che ho provato, quella che preferisco è con solo tuorli, amido di mais e con l’aroma di limone delicato.

Potete anche utilizzare uova intere, comprendendo l’albume per non sprecare niente, oppure potete utilizzare due tuorli e un uovo intero; o ancora potete evitare di mettere l’uovo creando una crema pasticcera senza uova al latte, se siete intolleranti all’uovo. Se invece non avete a portata di mano l’amido potete utilizzare la farina, che la rende leggermente più pesante rispetto all’amido, ma è un’ottima e valida alternativa.

Per le quantità delle uova ricordate che un uovo grande pesa circa 60 g, di cui 20 g il tuorlo e 40 g l’albume.

Gli aromi possono essere diversi: limone, arancia o vaniglia. Potete anche mettere limone e vaniglia assieme, come di solito fanno in pasticceria. Con la scorza d’arancia otterrete una buonissima crema pasticcera all’arancia.

Altri consigli e tecniche di lavorazione li trovate direttamente nelle note della ricetta.

Crema pasticcera veloce
Preparazione
20 min
Cottura
5 min
Tempo totale
55 min
 

Una crema pasticcera veloce molto semplice da fare che resta molto delicata, come in pasticceria.

Piatto: Crema
Cucina: Italiana
Porzioni: 12 persone
Autore: aromadimandorle
Ingredienti
  • 1 L Latte
  • 200 g Tuorli (circa 10 uova grandi o 12 medie) oppure 3 uova intere / 2 tuorli e 1 uovo intero
  • 80 g Amido di mais (maizena) oppure 90 g di farina
  • 200 g Zucchero semolato
  • 1 Scorza intera del limone oppure dell’arancia
  • 1 bacca Bacca di vaniglia (opzionale a scelta)
Istruzioni
  1. Mescolate in una ciotola 80 g di latte con l’amido.

    maizena e latte
  2. Unite i tuorli e mescolate con una frusta a mano fino ad ottenere una sorta di pastella.

    mescolare al composto di maizena e latte
  3. In una pentola antiaderente versate lo zucchero, il latte restante e a seconda dell’aroma che volete darle:

  4. * La buccia del limone (o dell’arancia) intera.

    buccia limone
  5. * La bacca di vaniglia.

    Apritela, togliete i semi con l’aiuto di un coltello e aggiungete al composto di latte sia i semi che la bacca.

  6. È preferibile utilizzare la bacca della vaniglia piuttosto che l’aroma o la vanillina in polvere perché il gusto cambia notevolmente.

    metà bacca di vaniglia
  7. Portate a ebollizione il latte.

    portare a ebollizione
  8. Una volta in ebollizione, togliete la buccia del limone, dell’arancio o la bacca di vaniglia e buttatela.

    togliere buccia limone
  9. Versate il composto di uova nel latte bollente, tutto in una volta e mescolate velocemente con una frusta a mano.

    (Potete fare anche il contrario, ma consiglio nel caso di mettere il composto di uova in un’altra pentola, per fare un solo passaggio).

  10. Rimettete la pentola nel fuoco e a fiamma bassa continuate a mescolare finché la crema non si addensa per bene.

    crema pronta
  11. Mettetela in un contenitore, coperta con la pellicola trasparente a contatto per evitare si formi la pellicina.

  12. Se dovete utilizzarla in un secondo momento e non vi occorre quindi raffreddarla velocemente, riponetela in frigorifero.

  13. Se dovete farcire con la sac à poche potete stendere la pellicola trasparente sul tavolo da lavoro e versare la crema pasticcera sopra.

    stenderla nella pellicola
  14. Chiudete la pellicola facendola rotolare e bloccando i lati formando un salsicciotto e conservandola in frigo così.

    chiudere la pellicola
  15. Quando dovrete utilizzarla, tagliate un’estremità e inseritela nella sac à poche.

  16. Se volete utilizzarla subito, per farla raffreddare più velocemente mettete il contenitore con la crema pasticcera sopra un’altra ciotola con acqua e ghiaccio e mescolatela con la frusta a mano.

Note

Si può conservare in frigo, coperta da pellicola a contatto, per un massimo di quattro giorni.

Altri metodi:

  • Invece di mescolare latte, uova, amido e zucchero potete semplicemente mescolare le uova con lo zucchero e poi aggiungere l’amido;
  • Potete dividere lo zucchero e metterne metà nel latte e metà nelle uova.

Con ognuno dei metodi il risultato non cambia.


Ricette correlate

Grazie per aver condiviso il mio post!