Glasse, Creme e Sciroppi

Crema pasticcera veloce | Limone o vaniglia

crema pasticcera veloce orizzontale 2

Questa è la ricetta per una crema pasticcera veloce, molto semplice da fare al limone oppure alla vaniglia.

Fino ad oggi ho sempre fatto la crema pasticcera solo nel Bimby. Purtroppo non è mai uscita come avrei voluto. Poi un giorno, il mio ragazzo mi ha regalato un libro magnifico: “La scienza della pasticceria” di Dario Bressanini.

Quel libro ha cambiato il mio modo di cucinare i dolci e mi ha aperto nuovi orizzonti. Seguendo i consigli scientifici del libro mi sono riuscite tantissime cose che prima non mi riuscivano. Una tra queste appunto è la crema pasticcera fatta a mano.

crema pasticcera veloce orizzontale 3

Con la ricetta veloce e semplice da fare di Pere Castells, mi sono trovata benissimo. Io l’ho fatta al gusto di limone e ne sono rimasta davvero entusiasta ed estasiata perché è divina.

Uno dei consigli di questo libro è quello di utilizzare un quantitativo minimo di latte pari ad un litro, e siccome per me era una porzione esagerata di crema pasticcera, tanto che non l’avrei potuta utilizzare nemmeno entro i due giorni successivi, ho ridotto le dosi della metà.

Ideale per farcire una torta o una crostata.

crema pasticcera veloce orizzontale 4

 

Crema pasticcera veloce
Preparazione
20 min
Cottura
5 min
Tempo totale
55 min
 
Una crema pasticcera veloce molto semplice da fare, al gusto di limone, che resta molto delicata, e di vaniglia, dal sapore dolce.
Piatto: Crema
Cucina: Italiana
Porzioni: 12 persone
Autore: aromadimandorle
Ingredienti
  • 100 g Tuorli sono circa 6 uova medie
  • 40 g Maizena (amido di mais)
  • 100 g Zucchero semolato
  • 500 ml Latte temperatura ambiente
  • 1 Limone la scorza intera / mezza bacca Vaniglia a scelta
Istruzioni
  1. Mescola per bene 40 gr di latte con la maizena in una ciotola.
    maizena e latte
  2. Unisci i tuorli e mescola con una frusta a mano fino ad ottenere una sorta di pastella.
    mescolare al composto di maizena e latte
  3. In una pentola versa lo zucchero, il latte restante e a seconda dell'aroma che volete darle:
  4. * La buccia del limone.
    buccia limone
  5. * Oppure metà bacca di vaniglia.
  6. Aprila, togli i semi con l'aiuto di un coltello e aggiungi al composto di latte sia i semi che la bacca.
  7. Io preferisco usare la bacca della vaniglia piuttosto che l'aroma o la vanillina, perché il gusto cambia notevolmente.
    metà bacca di vaniglia
  8. Porta a ebollizione il latte con l'aroma.
    portare a ebollizione
  9. Una volta in ebollizione, togli e butta la buccia del limone o la bacca di vaniglia.
    togliere buccia limone
  10. Versa il latte bollente, tutto in una volta, nella pastella formata prima con maizena, latte e uova, e mescola velocemente con una frusta.
  11. Se la crema non diventa densa mettila un altro po' nel fuoco e continua a mescolare finché non arrivi alla densità che vuoi.
    crema pronta
  12. Mettila in un contenitore, coperta con la pellicola trasparente a contatto e mettila in frigo per farla raffreddare se devi utilizzarla in un secondo momento.
  13. In alternativa puoi stendere la pellicola trasparente sul tavolo da lavoro e versare la crema pasticcera sopra.
    stenderla nella pellicola
  14. Chiudi la pellicola facendola rotolare e bloccando i lati formando un salsicciotto. Mettila in frigo.
    chiudere la pellicola
  15. Quando dovrai utilizzarla, taglia un'estremità e inseriscila in una sac à poche.
  16. Se vuoi farla raffreddare più velocemente per utilizzarla subito, metti il contenitore con la crema pasticcera sopra un'altra ciotola con del ghiaccio e mescola con la frusta.
Note

Si può conservare in frigo, coperta da pellicola, per massimo tre giorni. Potete arricchirla anche con delle gocce di cioccolato.


Disclaimer

Foto e testi appartengono alla sottoscritta Monica Locci pertanto il loro uso è vietato in qualsiasi modo e forma senza mia previa autorizzazione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 7/03/2001. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Categorie

Altre ricette che ti potrebbero interessare

Nessun commento

Lascia una risposta

diciotto − 4 =

Grazie per aver condiviso il mio post!