Home » Lievitati Dolci » Donuts – Doughnuts

Donuts – Doughnuts

di aromadimandorle
donuts

Ogni volta che penso ai donuts, mi vengono in mente i Simpson, è più forte di me! Quelle bellissime ciambelle con la glassa sopra uguali ai nostri fritti sono diventati l’emblema di quel cartone animato.

Infatti ci sono migliaia e migliaia di tipi di donuts, quelli ripieni, con le glasse diverse sopra, senza glassa, con zuccherini, decorati…

Io ho deciso di farli con lo zucchero per poi lasciare a voi la fantasia nel decorarli. Nella ricetta troverete infatti due tipi di glasse, quella al cioccolato e quella alla vaniglia. Se volete fare qualche glassa colorata vi consiglio di affidarvi a dei coloranti naturali, come ad esempio la curcuma per il giallo, o frutta fresca (mirtilli per il blu, fragola per farla rossa), oppure ai coloranti in gel.

I consigli per la frittura dei donuts sono:
  • Avere un olio adatto che possa superare senza difficoltà la temperatura minima del punto di fumo (temperatura alla quale un olio comincia a emettere fumi visibili e corrisponde quindi all’inizio della degradazione dell’olio);
  • Avere un fornello a gas o una friggitrice che vi garantirà una temperatura costante, cosa che non assicura un fornello a induzione.

Con lo stesso impasto potete fare anche una specialità sarda, i fatti fritti sardi o para frittus (frati fritti).

Tutte le informazioni sui lievitati dolci con consigli su impasto e frittura li trovate nel link.

donuts al forno
Donuts – doughnuts
Preparazione
20 min
Cottura
15 min
Lievitazione
2 h
Tempo totale
35 min
 

Le classiche ciambelle americane, i doughnuts, che trovate spesso con il nome di donuts.

Piatto: Colazione
Cucina: Americana
Porzioni: 14 persone
Autore: aromadimandorle
Ingredienti
  • 200 g Farina manitoba
  • 300 g Farina 00 (debole)
  • 75 g Zucchero semolato
  • 75 g Burro temperatura ambiente
  • 2 Uova (120 g circa)
  • 130 g Latte temperatura ambiente
  • 15-25 g Lievito di birra fresco (7 g. disidratato) (la quantità dipende dalla temperatura della stanza)
  • 10 g Sale fino
Glassa al cioccolato
  • 100 g Cioccolato fondente
  • 75 g Acqua calda
  • 75 g Zucchero a velo
  • 20 g Burro
Glassa neutra
  • 75 g Acqua
  • 75 g Zucchero a velo
Decorazioni
  • Codette o altri zuccherini colorati
  • Zucchero semolato
Istruzioni
  1. Nella planetaria o in una terrina capiente versate la farina, il burro tagliato a pezzi, le uova, lo zucchero e il sale.

  2. Impastate per mescolare gli ingredienti, poi poco per volta iniziate ad aggiungere il latte.

  3. Aggiungetene poco e fatelo assorbire completamente, in modo da aggiungerne solo se necessario.

  4. Non finite ancora tutto il latte e aggiungete all’impasto per ultimo il lievito.

    Nel caso del lievito disidratato dovrete farlo sciogliere in 50 ml di latte tiepido, tolti dal totale, e aggiungere lo zucchero.

  5. Aspettate che il lievito venga ben incorporato all’impasto e se non è ancora morbido, aggiungete un altro po’ di latte.

  6. L’impasto è pronto quando diventa morbidissimo, liscio e non non si attacca alle mani né alla ciotola della planetaria.

  7. Togliete l’impasto dalla planetaria e lavoratelo un po’ con le mani sul tavolo da lavoro con un po’ di farina, formando un panetto rotondo.

  8. A questo punto potete decidere se fargli fare la doppia lievitazione, o la lievitazione unica. Seguite i consigli del link per la lievitazione.

  9. Una volta che l’impasto è diventato il doppio potete iniziare a realizzare i donuts.

  10. Formate delle palline da 60 grammi circa, schiacciandole con la mano sul tavolo da lavoro e formando dei cerchi roteando la mano (pirlatura).

  11. Una volta realizzate le palline con il metodo della pirlatura, versate farina nel tavolo e mettetele sopra schiacciandole leggermente per appiattirle.

  12. Aspettate qualche minuto poi prendete le palline e fate un buco al centro abbastanza largo, perché si chiuderà durante la lievitazione, dando ai bordi una forma abbastanza omogenea.

  13. Prendete un foglio di carta da forno e ritagliate dei quadrati abbastanza grandi.

  14. Disponete i quadrati di carta da forno su una leccarda e posizionate sopra i donuts appena realizzati.

  15. Fate lievitare i donuts per la seconda volta, coperti se volete da uno strofinaccio. (Potete anche saltare la prima lievitazione e fare solo questa).

Donuts fritti
  1. Preparate una teglia con una graticola e con della carta assorbente sotto; una teglia con lo zucchero (che potete aromatizzare aggiungendo una bustina di vanillina) se volete dei donuts semplici zuccherati; il mestolo in legno da utilizzare dalla parte del manico e un mestolo con i buchi (o un ragno) per prendere i donuts una volta pronti.

  2. Tenete ben coperti con lo strofinaccio i donuts in attesa di essere fritti, per evitare che l’umidità li faccia lievitare ulteriormente sorpassando il punto di lievitazione (stralievitando).

  3. Scaldate l’olio in una padella ampia e profonda, che vi faciliti nel girarli, portandolo ad una temperatura di circa 180° C.

  4. Grazie alla carta da forno ritagliata avrete più facilità nello spostarli dalla leccarda alla padella. Immergetelo direttamente nella padella con la carta forno che toglierete appena il donuts inizia a galleggiare nell’olio.

  5. Una volta che il donuts è dorato da una parte, giratelo dall’altra parte con il manico del mestolo in legno.

    Quando è ben cotto toglietelo con l’aiuto del mestolo con i buchi e riponetelo nella griglia per scolare l’olio in eccesso.

Donuts al forno
  1. Preriscaldate il forno a 180° C e cuoceteli sopra la leccarda per circa 10-15 minuti, finché non diventano dorati.

Glassa al cioccolato
  1. Tagliate a pezzi piccoli il cioccolato fondente e mettetelo in una ciotola.

  2. Fate scaldare l’acqua e versatela sul cioccolato fondente in modo da farlo squagliare del tutto.

  3. Aggiungete lo zucchero a velo mescolando con una frusta e per finire aggiungete il burro.

Glassa neutra
  1. Aggiungete a poco a poco lo zucchero a velo all’acqua, facendo attenzione non diventi trasparente, mescolando con una frusta.

Decorazione
  1. Quando i donuts saranno tiepidi immergete una parte nella glassa che desiderate e fateli asciugare su un foglio di carta da forno, altrimenti ricopriteli da entrambe le parti nello zucchero semolato.

  2. Potete decorarli spargendo sopra zuccherini o codette colorate prima di lasciar asciugare la glassa del tutto.


Ricette correlate

Grazie per aver condiviso il mio post!