Pane e Focacce/ Salato

Focaccia di semola di grano duro pomodori formaggio e timo

Focaccia di semola di grano duro pomodori formaggio e timo

Una focaccia di semola di grano duro pomodori formaggio e timo. Semplice, realizzata esclusivamente con la semola di grano duro e niente di più.

La focaccia realizzata con la semola di grano duro tende a non lievitare tantissimo, ma grazie al latte, che sostituisce una parte di acqua, arricchisce l’impasto e lo rende più morbido dentro e fragrante fuori.

Il condimento è semplicissimo, pomodorini, formaggio morbido e timo, che io adoro.

Focaccia con semola pomodori formaggio e timo

Focaccia di semola di grano duro pomodori formaggio e timo
Preparazione
1 h
Cottura
30 min
Lievitazione
3 h
Tempo totale
1 h 30 min
 

La focaccia di semola di grano duro pomodori formaggio e timo è fatta esclusivamente con farina di semola, ingredienti semplici e gustosi.

Piatto: Piatto unico
Cucina: Italiana
Porzioni: 6 persone
Autore: aromadimandorle
Ingredienti
Focaccia di semola di grano duro
  • 500 g Farina di semola di grano duro
  • 10 g Lievito di birra disidratato (30 g lievito di birra fresco)
  • 250 ml Latte tiepido
  • 100 ml Acqua tiepida
  • 1 pizzico Sale fino
Condimento
  • qb Pomodorini o pomodori
  • qb Olio extra vergine di oliva
  • qb Sale fino
  • qb Timo fresco
Istruzioni
Focaccia di semola di grano duro
  1. In una ciotola versate un po' di latte tiepido insieme all'acqua.

  2. Mettete il lievito e lasciatelo riposare per almeno mezz'ora, finché non si forma una schiuma sopra.

  3. Nel piano di lavoro versate la farina mischiata con il sale, create una fontana e al centro versate il lievito.

  4. Aggiungete piano piano il latte e l'acqua rimanenti a seconda di come sentite l'umidità della farina.

  5. Impastate fino a quando non ottenete un impasto omogeneo ed elastico.

  6. Mettetelo in una ciotola grande coperto con pellicola trasparente e un panno e lasciatelo lievitare al caldo per almeno 2 ore, finché non ha raddoppiato di volume.

  7. Una volta lievitato lavoratelo ancora un po' nel piano di lavoro infarinato per poi stenderlo in una teglia coperta da carta forno.

  8. Stendetelo solamente con l'aiuto delle mani, non usate il mattarello.

  9. Lasciatela lievitare per un'altra ora coperta con pellicola in un luogo caldo.

  10. A questo punto potete condirla come desiderate, io ho aggiunto ad esempio pomodorini tagliati, formaggio filante (dolce sardo), timo, olio e sale.

  11. Inforna a 180° C con forno in modalità statica preriscaldato per circa 20/30 minuti.

Note

Fate attenzione a non farle mai prendere umidità, quindi non lasciatela scoperta a lungo.

Quando dovete condirla preparate gli ingredienti prima, in modo da metterli e infornare subito.


Disclaimer

Foto e testi appartengono alla sottoscritta Monica Locci pertanto il loro uso è vietato in qualsiasi modo e forma senza mia previa autorizzazione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 7/03/2001. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Categorie

Altre ricette che ti potrebbero interessare

Nessun commento

Lascia una risposta

9 + 16 =

Grazie per aver condiviso il mio post!