Dolci al Cucchiaio

Gelato alla frutta leggero e senza lattosio

gelato alla frutta

Il gelato alla frutta è molto semplice da fare in casa senza gelatiera, seguendo la ricetta per il Bimby™ , altrimenti utilizzando un semplicissimo mixer o robot da cucina abbastanza resistente alla frutta congelata. Fai attenzione a non usarne uno per cui le lame si potrebbero spaccare facilmente.

Il gusto del gelato alla frutta lo puoi scegliere tu a piacere, con la frutta di stagione che trovi, o con quella che ti avanza e non vuoi buttare. È sufficiente infatti lavarla, pulirla, tagliarla a pezzi e metterla in un sacchetto in plastica in freezer.

Non contiene lattosio perché è senza latte e senza panna, si utilizzano solamente due ingredienti, per questo motivo è leggero e senza conservanti.

Per ora io l’ho realizzato alle fragole, alla banana (utile sopratutto quando si hanno banane troppo mature ma non si vuole fare il banana bread accendendo il forno), alle pesche e addirittura alle more di gelso, tutti buonissimi.

Se inoltre non vuoi aggiungere nemmeno lo zucchero non c’è problema, puoi sostituirlo con la stevia o un altro tipo di dolcificante, o addirittura non metterne proprio, lasciando gli zuccheri naturali che contiene già la frutta.

Puoi gustarlo con un bel cono, come ho fatto io, bagnandolo nel cioccolato fondente fuso e aggiungendo gli zuccherini colorati, oppure in coppetta con dei biscottini di pasta frolla e il topping che preferisci, o ancora come sandwich di gelato.

Gelato alla frutta
Preparazione
10 min
Freezer
3 h
Tempo totale
10 min
 

Il gelato alla frutta, leggero e senza lattosio è realizzabile senza gelatiera, con solo due ingredienti. Facile, veloce e buonissimo.

Piatto: Dessert
Cucina: Italiana
Porzioni: 4 porzioni
Autore: aromadimandorle
Ingredienti
  • 500 g Frutta a piacere congelata
  • 60 - 100 g Zucchero semolato (puoi anche non metterne - la quantità è a seconda del vostro gusto)
  • 2 cucchiai Succo di limone (facoltativo)
  • 1 Albume (facoltativo)
Istruzioni
  1. Scegli il frutto che preferisci, lavalo, togli la buccia e taglialo a pezzi.

    fragole tagliate
  2. Conservalo in un sacchetto ermetico in freezer per almeno tre ore.

  3. Nel Bimby frulla lo zucchero semolato per 10 secondi a velocità 10 (massima), fai la stessa in un mixer.

    zucchero
  4. Aggiungi la frutta congelata e se desideri il succo di limone e l'albume, e frulla nel Bimby per 1 minuto e 30 sec. a vel. 5 con l'aiuto della spatola.

    Anche senza la spatola uscirà un bel gelato, quindi lo puoi fare tranquillamente nel mixer.

    aggiungere frutta
  5. Se l'hai realizzato con il Bimby potrai già servire il gelato, mentre con il mixer mettilo in una vaschetta in plastica e poi in freezer prima di servirlo per almeno 30 minuti.

    gelato alla frutta pronto
Note

Si conserva come il gelato industriale in freezer e si consuma lasciandolo un pochino fuori prima di servirlo per avere la facilità di prenderlo con la paletta o il cucchiaio. Resta solamente più cremoso, quindi non ci vuole molto tempo per farlo ammorbidire.

 

Se non hai un mixer resistente, non congelare la frutta, ma utilizzala così. Una volta frullato il tutto mettilo in una vaschetta in freezer per un paio di ore.

 

 


Disclaimer

Foto e testi appartengono alla sottoscritta Monica Locci pertanto il loro uso è vietato in qualsiasi modo e forma senza mia previa autorizzazione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 7/03/2001. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Categorie

Altre ricette che ti potrebbero interessare

2 Commenti

  • Rispondi
    teppa
    18 maggio 2018 at 12:32

    Ciao,se il gelato avanza posso congelare?

    • Rispondi
      aromadimandorle
      18 maggio 2018 at 12:35

      Certo!!! Devi lasciarlo in freezer e toglierlo un po’ prima per farlo ammorbidire e riuscire a prendere quello che ti occorre!

    Lascia una risposta

    quattro × 3 =

    Grazie per aver condiviso il mio post!