Home » Conserve e marmellate » Marmellata di prugne o susine

Marmellata di prugne o susine

di aromadimandorle
marmellata di prugne

L’altro giorno mio nonno ha portato talmente tante susine che non potevo farci dolci per una settimana intera, così ho deciso di destinarne una parte per fare la marmellata di prugne o susine, mentre l’altra per due dolcetti buonissimi.

Il primo dolce l’ho già pubblicato, e sono le barrette crumble.

Facendo una ricerca su questo frutto, ho scoperto che l’albero da cui vengono prodotte è il prugno e che i frutti si possono chiamare sia prugne che susine, perché sono la stessa identica cosa.

Io sinceramente le ho sempre conosciute come susine quando sono fresche, prugne quando vengono essiccate.

La marmellata di prugne o susine fatta in casa è abbastanza semplice e ci sta benissimo in un dolce o spalmata su una fetta biscottata a colazione.

La mia ricetta inoltre è con pochissimo zucchero rispetto alla quantità di frutta utilizzata, perché parto dal presupposto che la frutta sia già abbastanza ricca di zuccheri, quindi per “conservarla” ne basta poco.

Anche quando compro marmellate già confezionate cerco di prendere quelle che contengono più frutta e meno zucchero.

Prima di fare la marmellata in casa ti consiglio di leggere questa guida per farla nel modo corretto.

Nell’articolo che riguarda la conserva di melanzane puoi trovare le etichette personalizzate per le tue conserve.

marmellata di susine fresche
Marmellata di prugne o susine
Preparazione
15 min
Cottura
20 min
Riposo
10 min
Tempo totale
35 min
 

Una gustosa marmellata di prugne o susine a ridotto contenuto di zucchero.

Piatto: Crema
Cucina: Italiana
Porzioni: 1 vasetto
Autore: aromadimandorle
Ingredienti
  • 500 g Susine o Prugne
  • 100 g Zucchero semolato
  • 1 Succo del limone
Istruzioni
Procedimento adatto sia con il Bimby che con la cottura in pentola
  1. Come per le conserve, prima di realizzare la marmellata dovete sterilizzare i vasetti e i coperchi. Leggete dunque prima la guida che ho realizzato.

  2. Per la marmellata io utilizzo di solito pochissimo zucchero rispetto al solito. Per 500 grammi di frutta metto 100 grammi di zucchero.

  3. Lavate e togliete il seme alle susine, tagliandole a pezzi.

  4. Nel Bimby: una volta inserita la frutta, il succo di limone e lo zucchero frullate per 10 secondi a velocità 6.

  5. Mettete in una pentola dal fondo spesso la frutta, lo zucchero e il succo di limone, e cuocete per circa 28 minuti, portando la temperatura a 100° C.

    (Nel Bimby cuocete per 28 minuti, con la funzione varoma, velocità 1, temperatura 100° C).

Per verificare la cottura:
  1. Raffreddate in freezer un piattino per 5/10 minuti.

  2. Mettete al centro del piattino un cucchiaino di marmellata.

  3. Quando sarà fredda toccatela con un dito, se è grinzita vuol dire che è pronta, altrimenti cuocete ancora 2 minuti e ripetete l’operazione.

Creare il sottovuoto e conservare
  1. Versate la marmellata ancora calda nei vasetti e chiudeteli con il tappo.

  2. Capovolgete il vasetto a testa in giù per 10 minuti, in modo da realizzare il sottovuoto.

  3. Lasciatelo raffreddare completamente prima di conservarlo nella dispensa o gustarlo subito.

Ricette correlate

Grazie per aver condiviso il mio post!