Home » Scuola di pasticceria » Pancake veloci

Pancake veloci

di aromadimandorle
pancake veloci

Pancake veloci da fare molto semplici che potrete decorare come più vi piace.

Oltre ai pancake alla banana, con pezzi di banane all’interno dell’impasto, ideali per consumare delle banane mature, potete realizzare questi in maniera molto semplice.

Il topping da mettere sopra è a vostro piacere, come il classico sciroppo d’acero (mi raccomando che sia quello originale), oppure una crema spalmabile o del miele. Potete completare il tutto aggiungendo della frutta sopra.

La ricetta che ho trovato nel libro di Dario Bressanini è un pochino più lunga, infatti consiglia di realizzare l’impasto la sera prima, in modo da averlo pronto la mattina e cuocerli direttamente, facendolo riposare 30 minuti prima di cuocere i pancake. Potete anche prepararli e conservarli in un contenitore ermetico in frigorifero o addirittura surgelarli.

Mentre la ricetta classica americana del libro American Bakery è quella più veloce perché non ha bisogno di riposo.

La mia ricetta è una fusione delle due, quindi siete liberi di decidere se aspettare 30 minuti prima di cuocere l’impasto, in modo da dare al lievito il modo di cominciare ad agire, oppure se cuocerli subito dopo averlo preparato, ottenendo in ogni caso un buon risultato, visto il tempo di attesa per scaldare la padella.

Questi pancake restano sofficissimi e abbastanza alti. La cosa più difficile per realizzare i pancake perfetti è girarli bene, in modo da non rovinare la forma e romperli, ma capita spesso che non vengano perfetti, quindi non preoccupatevi.

Al posto del latte potete utilizzare il latticello mischiando yogurt e latte in pari quantità e aggiungendo un cucchiaio di succo di limone per poi farlo riposare 15 minuti, oppure far cagliare il latte con il succo di limone e lasciatelo riposare 10 minuti.

pancake semplici
Pancake veloci
Preparazione
10 min
Cottura
6 min
Tempo totale
16 min
 

I pancake veloci si possono preparare molto velocemente la mattina, e gustare con qualsiasi topping vogliate.

Piatto: Dessert
Cucina: Americana
Parola chiave: dolci da colazione
Porzioni: 10 pancake
Autore: aromadimandorle
Ingredienti
  • 150 g Farina 00
  • 10 g Zucchero semolato
  • 1 pizzico Sale fino
  • 1/2 cucchiaino Lievito per dolci
  • 1/4 cucchiaino Bicarbonato di sodio
  • 220 g Latte (oppure latticello)
  • 1 cucchiaio Succo del limone per cagliare il latte
  • 1 Uovo
  • 40 g Burro fuso
Istruzioni
  1. Fate fondere il burro a bagno maria o al microonde.
  2. Fate cagliare il latte aggiungendo il succo del limone e lasciatelo riposare per 10 minuti.

  3. In una ciotola sbattete con una frusta il latte insieme all’uovo e al burro fuso.
  4. Aggiungete setacciando la farina, il lievito, il bicarbonato, lo zucchero e il pizzico di sale.
  5. Mescolate per amalgamare non più di 10 secondi.

  6. Ungete una padella antiaderente con un po’ di olio di semi o di oliva e scaldatela a fuoco medio.
  7. Quando la padella avrà raggiunto la giusta temperatura, provate a versare qualche goccia d'acqua. Se le gocce d'acqua cominciano a girare nella padella sfrigolando, allora è pronta!

  8. Prendete con un mestolo un po' di pastella e versatela al centro in modo da diventare di forma rotonda.

  9. Lasciate cuocere per circa 3 minuti il pancake finché non si formano le bolle in superficie, e l'altro lato a contatto con la padella diventa dorato.

  10. Girate velocemente il pancake con una paletta e fatelo cuocere dall'altro lato.

  11. Servite i pancake con sopra il topping e la frutta che vi piacciono di più.
Note

Potete realizzare fino a 5 pancake belli grandi, oppure 10 piccoli pancake.

Conservateli in un contenitore ermetico in frigo per massimo 3 giorni.


  • pancake light
  • pancake ricetta
  • pancake

Ricette correlate

Grazie per aver condiviso il mio post!