Lievitati Dolci/ Ricette di Carnevale/ Ricette Sarde

Zeppole Sarde – Ricetta semplice

Zeppole sarde

Le zeppole sarde si possono fare in più modi e con ingredienti diversi, a seconda delle tradizioni delle zone della Sardegna. In sardo si chiamano “zipulas“.

Propongo per iniziare una ricetta semplice delle zeppole sarde, che ti farà scoprire tutto il loro sapore e gli ingredienti della tradizione sarda.

Questa ricetta proviene da un libro di ricette abbastanza vecchio (1988).

Ti consiglio di utilizzare un’impastatrice. Se non la hai farla a mano sarà un po’ complicato, ma se ci sono riuscita io facendomi i muscoli, non vedo perché non dovresti riuscirci tu!

Zeppole sarde

Zeppole Sarde
Preparazione
30 min
Cottura
5 min
Riposo
3 h
Tempo totale
35 min
 

Propongo una ricetta semplice delle zeppole sarde, che vi farà scoprire tutto il loro sapore e che proviene da un libro di ricette abbastanza vecchio (1988).

Piatto: Dessert
Cucina: Sarda
Porzioni: 20 zeppole
Autore: aromadimandorle
Ingredienti
  • 500 g Farina 00
  • 1 Uovo
  • 1 Patata
  • 1 bicchiere Latte
  • 1 Arancia la scorza
  • 15 g Lievito di birra disidratato
  • mezzo bicchierino Acqua vite o sambuca
  • 1 bustina Zafferano
  • 1 pizzico Sale fino
  • qb Olio di semi di girasole per friggere
  • Zucchero Semolato per decorare
Istruzioni
  1. In una ciotola impasta la farina, la patata precedentemente lessata in acqua salata e passata al setaccio, l'uovo, lo zafferano, il succo d'arancia, l'acqua vite e un pizzico di sale.

  2. Per ultimo aggiungi il lievito di birra e il bicchiere di latte.

  3. Lavora a lungo l'impasto, finché non si presenta liscio ed elastico.

  4. Mettilo a lievitare all'interno di una ciotola in un luogo caldo, coperto da una coperta in lana per qualche oretta, finché l'impasto non diventa il doppio di volume.

  5. Una volta pronto l'impasto, metti a scaldare l'olio in una pentola.

    Quando sarà ben caldo prendi un pezzo d'impasto con le mani bagnate nell'acqua e dalle la forma di una ciambella rotonda bucata al centro, oppure inseriscila in un imbuto e falla scivolare nella padella, dandole la forma allungata.

  6. Se non riesci a fare il buco, aiutati con un bastoncino di legno o il manico del mestolo, facendo un buco al centro della ciambella rotonda e facendolo girare mentre è nell'olio.

  7. Girale per farle cuocere da entrambe i lati.

  8. Togli le zeppole con l'aiuto di un colino o di un mestolo quando saranno ben dorate da tutte e due i lati e cospargile di zucchero semolato.

  9. Gustatele ancora calde.

Note

La fragranza delle zeppole dura massimo due giorni, quindi consumale subito.

Disclaimer

Foto e testi appartengono alla sottoscritta Monica Locci pertanto il loro uso è vietato in qualsiasi modo e forma senza mia previa autorizzazione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 7/03/2001. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Categorie

Altre ricette che ti potrebbero interessare

Nessun commento

Lascia una risposta

tre + diciannove =

Grazie per aver condiviso il mio post!